Laurea

L’ingegnere gestionale, nell’ambito della classe delle Ingegnerie dell’Informazione, ha una formazione di base che integra le conoscenze fisico-matematiche comuni a tutte le lauree in ingegneria e i contenuti fondamentali delle discipline che qualificano il settore dell’informazione (informatica, elettrotecnica, automatica, elettronica, telecomunicazioni), con la comprensione degli elementi fondamentali dell’analisi economica e organizzativa e delle tecniche decisionali.

Su questa base vengono sviluppate competenze distintive sulle metodologie e gli strumenti di intervento nella gestione dei sistemi complessi. In particolare, l’ingegnere gestionale è in grado di applicare efficacemente le tecnologie dell’informazione e le metodologie della ricerca operativa, dell’analisi economica e del management alla soluzione dei problemi dell’organizzazione e della gestione operativa dei sistemi produttivi.

Presidente del Consiglio d'area didattica

Prof. Alberto Nastasi

Segretario del Consiglio d'area didattica

Prof. Pierfrancesco Reverberi

 

Opuscolo di presentazione del corso di laurea in Ingegneria Gestionale